giovedì 25 ottobre 2018

OpGreenRights - Ambiente e Profitti 2

Salve Cittadini del Mondo, noi siamo Anonymous.

Mentre noi ci impegnamo nella lotta al consumismo sfrenato che distrugge cio' che di prezioso abbiamo sul nostro pianeta, le multinazionali privatizzano ciò che di più prezioso noi abbiamo l'ACQUA.

Le multinazionali attraverso la gestione privata del NOSTRO bene primario conducono un giro d'affari di 10 miliardi di euro assicurandosi enormi guadagni a discapito dei cittadini, dell’ambiente e delle stesse casse statali.

È UN BENE PRIMARIO, VITALE!


L'attuale modello di gestione della risorsa idrica e le carenze strutturali del nostro Paese sono considerate in tutto il mondo "un’anomalia"
https://www.legambiente.it/contenuti/dossier/acque-bottiglia-2018-una-anomalia-tutta-italiana


In particolare oggi abbiamo preso di mira Voi della società consortile a capitale interamente pubblico ACQUE VERONESI s.c.a r.l.


Voi, avidi approfittatori che privatizzate un BENE PRIMARIO in oltre 70 comuni formando un giro d'affari di oltre 5.000.000,00 €, state distruggendo l'ambiente e rendendo inaccessibile l'acqua a noi cittadini.

Questo è solo un avviso; se non rimediate agli errori di gestione del patrimonio idrico italiano, aspettateci, perché torneremo.

Ricordatevi che non perdoniamo, non dimentichiamo e colpiremo quando e dove necessario.

We are Anonymous
We are Legion
We do not forgive Nature exploitation
We do not forget that Earth needs our help
Expect us

Remember, Remember
The 5th of November
The gunpowder treason and plot
I know for no reason
The gunpowder treason
Should ever be forgot!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

In una società dove la sanità, l'ecologia e la sicurezza sul lavoro sono un business è una società fallita

Anonimo ha detto...

Bravi, potenti. Ma avete sbagliato soggetto. Acque Veronesi è una aziena consortile, i soci soni i comuni, i controllori i Sindaci per cui i cittadini. Nulla a che fare con le aziende che commercializzano acqua in bottiglia. Tariffe tra le più basse per in Italia e comunque tariffa imposta da ARERÀ.

Posta un commento