venerdì 1 giugno 2018

come scegliere un VPN


Anonymous Italia - Come scegliere un Servizio VPN (Virtual Private Network)



Un “Network Privato Virtuale” e’ una connessione diretta fra due computer o reti.
Lo scopo e’ di cifrare tutto il traffico fra le due parti, impedendo al’ ISP (come Wind, Infostrada) di poter leggere/interferire con i dati. Anche se intercettati, i dati non possono essere decifrati
Molte aziende pubbliche e private, usano VPN per comunicazioni sicure con personale lontano dalla sede, o come quando si usa il Wi-Fi al bar, dall'aeroporto, all’hotel.

Anche se intercettati, i dati non possono essere decifrati
Ci sono poi aziende che offrono servizi di “VPN Server” dove , dopo essersi connessi, tutto il traffico di Internet viene incanalato e cifrato, evitando che l’ISP possa bloccare/vedere i (websites visitati, e nascondendo il proprio IP pubblico.
Un website vedrà’ quindi l’IP pubblico del VPN Server, e non quello vero originale della propria connessione.

Spesso VPN Servers hanno locazioni in nazioni diverse, dando la possibilità’ di selezionare un indirizzo IP di un paese piuttosto che di un altro (aggirando blocchi, censure o restrizioni)

NB Un VPN sposta la fiducia dal tuo fornitore di servizi internet (ISP) al fornitore di servizi VPN che garantisce il tuo anonimato e privacy.
Collegandosi a un VPN, fai passare per i suoi server tutti i tuoi dati!

 



Ci sono centinaia di compagnie che offrono questo servizio. La migliore NON ESISTE.
Tutte hanno pregi e difetti diversi. Il modo migliore per scegliere e’ di farsi alcune domande, come: (senza ordine di importanza)

- Da quanto tempo sono giro? E’ una compagnia uscita una settimana fa o e’ ben conosciuta?

- Quanti server hanno e dove? Se hai bisogno di guardare il canale della BBC britannica, ti servirà’ un VPN con server in UK. Se vuoi guardare Rai.it dall’estero ti servirà’ un VPN con server in Italia.
- Quante connessioni simultanee sono consentite? Solo una alla volta? O posso connettere il PC, il portatile, la Playstation, l’iPhone etc. tutti allo stesso tempo?

- quali Sistemi Operativi e’ possibile usare? Hanno un programma o utilità’ per Windows/Android/Linux o bisogna fare tutto a mano?

- velocità’ della connessione?

- metodi di pagamento ? Accettano pagamenti anonimi? Come con Bitcoin/carte pre-pagate/vouchers?

- sede “legale” dell’azienda? In caso di problemi, quale giurisdizione verrà’ usata? ; Le posizioni geografiche da preferire per anonimato/privacy includono Panama, Isole Vergini, Romania e Lussemburgo
- Sistema di interruzione di emergenza (killswitch)? ; se la connessione VPN si interrompe per qualsiasi ragione, questo blocca automaticamente la connessione

- ritenzione dei registri di utilizzo/log di connessione ? , i siti web che hai visitato/data e durata della connessione

- che tipo di traffico Internet e’ accettato/bloccato? E’ possibile caricare/scaricare files con bitTorrent (torrent per accedere a programmi/film/musica/giochi/etc) o usare TOR?

- che tipo di “protocolli” e “cifrature” vengono usate per assicurare anonimato’ e privacy?

- usano DNS server privati?

- prezzo al mese/trimestre/anno? MAI usare un VPN gratis e aspettarsi anonimato’ e privacy

Nessun commento:

Posta un commento